Iniziativa realizzata nell’ambito del

“Piano Nazionale del Cinema per la Scuola” promosso da

progetto ideato e realizzato da

con la collaborazione di

LogoIdea3.png

> la cultura cinematografica

attraverso filoni tematici di identità territoriale

la conoscenza del territorio

attraverso la grammatica delle immagini <

Progetto
Catalogo

3Ci_CiboCilentoCinema

rassegna cinematografica

La conoscenza del territorio attraverso la grammatica delle immagini, e la promozione della didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo attraverso filoni tematici legati al territorio e alla sua identità.

Questo intreccio di finalità scandisce la rassegna 3Ci_CiboCilentoCinema, rivolta agli studenti e ai docenti delle scuole del Cilento e della Campania, che utilizza l’opera cinematografica come strumento educativo interdisciplinare sui temi del Cibo e del Patrimonio Culturale, e in cui la Fondazione Alario ha inteso declinare la strategia del Piano Nazionale Cinema per la Scuola, promosso dal MiBACT e dal MIUR, e gli obiettivi dell’avviso Buone Pratiche, Rassegne e Festival, nella felice intuizione di rendere il cinema e l’audiovisivo - oltre che un’arte di cui favorire una più diffusa cultura - anche veicolo per la crescita civile, l’integrazione sociale e le relazioni interculturali nelle scuole.

Sono 3 Ci a legare i temi della cultura cinematografica a quelli dell’identità territoriale, in un’area come il Cilento che è due volte Patrimonio Mondiale dell’Umanità, paesaggio culturale e Comunità Emblematica del modello alimentare della Dieta Mediterranea. Alle 3C di CiboCilentoCinema se ne aggiunge di diritto un’altra, quella della key competence ‘Consapevolezza ed espressione culturale’ che il progetto intende trasferire, usando a pretesto le suggestioni del cinema e dell’audiovisivo, attraverso la proiezione (di spezzoni) delle opere cinematografiche il cui set di ripresa è localizzato nell’area del Cilento, intervallata da sessioni didattico-seminariali che stimolino gli studenti a leggere, decodificare e usare in maniera consapevole l’immaginario filmico legato al luogo in cui vivono, per abilitare un ‘nuovo sguardo’ sulla realtà che li circonda e le sue componenti identitarie.

  • Facebook

contatti

tel 0974 971197

email info@fondazionealario.it