Home

Organizzazione

> Chi siamo

       - Mission

       - Il Complesso Alario

       - Staff

       - Organi Istituzionali

> Statuto

> Bilancio sociale

Aree di attività

> Formazione

> ApL e Servizio Civile

> Lab

> Attività e Progetti

        - sviluppo locale

        - politiche sociali

        - giovani

> Ricerca e Cultura

Contatti

indirizzo

Fondazione Alario per Elea-Velia 
Viale Parmenide - fraz. Marina | 84046 Ascea (SA)

info@fondazionealario.it

telefono

+39 0974 971197

© 2019 Fondazione Alario per Elea - Velia Impresa Sociale

Proudly created with Wix.com

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Google+ Icon
  • Grey Instagram Icon

KEY WORDS

Formazione

Beni e Attività Culturali

PARTNERS

Fondazione Alario

Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo (IRISS) del CNR 

Loups Garoux Produzioni 

Artisti Cilentani Associati

Va.Pro.BAC è il corso di formazione ideato e progettato dalla Fondazione Alario per il rilascio della qualifica professionale in "Tecnico della valorizzazione e promozione dei Beni e delle Attività Culturali" (EQF 4) che opera nell'ambito del Settore Economico Professionale 20 - Servizi culturali e di spettacolo.

Nell'edizione 2014 è stato finanziato dalla Regione Campania con le risorse del POR FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano, i 2.1, e realizzato con la direzione scientifica dell'ex ministro dei Beni Culturali Giuliani Urbani e del Prof. Vittorio Sgarbi, e la docenza di esperti e professionisti con esperienza pluriennale nel settore della valorizzazione e promozione dei Beni e delle Attività Culturali.

La figura professionale in uscita può occuparsi della progettazione, gestione e valutazione di iniziative di valorizzazione e promozione del patrimonio culturale (ad esempio: musei, parchi archeologici, itinerari ed eventi culturali, esposizioni permanenti o temporanee) sviluppando idee progettuali relative a strumenti, materiali ed eventi di informazione e promozione, curando gli aspetti organizzativi delle attività e degli eventi, identificando e attivando reti di attori da coinvolgere, definendo le risorse anche finanziarie necessarie alla realizzazione delle attività, ed identificando le forme più idonee di comunicazione e pubblicizzazione.